Come scegliere la propria Consulente di Immagine

15:38

"Come faccio a sapere se una Consulente di Immagine è valida?" 


"Come faccio a sapere se una Consulente di Immagine è valida oppure no?" questa è la domanda che mi viene posta più spesso (da quando io stessa sono Consulente di Immagine) dalle persone che, per una problematica di lontananza geografica, non possono recarsi da me a Forte dei Marmi. Queste ragazze quasi sempre mi dicono che la persona che hanno trovato come riferimento per la loro zona è qualcuno che non trasmette loro fiducia, cosa che invece ritrovano in me. Sentirmi dire "tu a pelle mi ispiri fiducia" è una delle cose che mi rendono più felice in assoluto e di cui vi ringrazio immensamente perché è qualcosa di impagabile ma vorrei comunque provare a rispondere alla domanda!

Venendo quindi alla domanda che mi viene posta - "Come faccio a sapere se una Consulente di Immagine è valida oppure no?" - le risposte possibili sono di due tipi: una soggettiva e una oggettiva.

L'aspetto soggettivo è impossibile da consigliare: ognuno di noi, infatti, prova spontaneamente fiducia, simpatia o stima verso una persona ed è sicuramente un tema non trascurabile soprattutto se si parla di Consulenza di Immagine perché la Consulente si occupa da vicino proprio della vostra Immagine che è qualcosa di assolutamente personale e profondo. È impossibile creare un rapporto sano e costruttivo fra Consulente e Cliente se non vi è la fiducia alla base. Sull'aspetto di ciò che quindi provate "a pelle" nei confronti di una persona - in questo caso della Consulente - non posso aiutarvi (nessuno può) ed è per questo che ho deciso di scrivere questo post in cui invece pongo l'accento su alcuni aspetti oggettivi a cui prestare attenzione nella scelta della propria Consulente!


Come scegliere la propria Consulente di Immagine
La fiducia ha una base soggettiva, che abbiamo visto poco fa, ma ha anche delle basi oggettive che si basano su competenze concrete e feedback reali. Di seguito vi sottolineerò alcuni aspetti oggettivi da tenere in considerazione nella scelta della vostra Consulente di Immagine che possono aiutarvi a scindere le professioniste dalle altre.

1. Affidatevi ad una Consulente di Immagine completa cioè ad una figura professionale che può offrirvi un percorso a 360° di cura della vostra immagine. In questo momento, infatti, si parla moltissimo di Armocromia ed esistono consulenti che analizzano solo quell'aspetto. L'Armocromia, però, è solo uno degli strumenti che servono a creare l'immagine che vogliamo di noi. Per questo, anche se magari nell'immediato vi interessano solo i vostri colori valorizzanti, scegliere di affidarsi ad una Consulente di Immagine completa vi garantirà in futuro un percorso coerente e esaustivo. Una Consulente di Immagine completa è qualcuno che offre sia il servizio di Analisi del Colore che quello di Analisi delle Forme del Viso e del Corpo, che vi aiuta a costruire (o migliorare) il vostro Stile (Consulenza di Stile) ma anche a sistemare il vostro Armadio (Consulenza di Organizzazione del Guardaroba) e che vi sa aiutare a fare Shopping (Consulenza di Shopping guidato online o dal vivo o Servizio di Personal Shopper). 

2. Affidatevi ad una Consulente di Immagine che pone attenzione ai dettagli. La giusta Consulente, infatti, vi informerà da subito che le consulenze possono essere fatte solo dal vivo e non tramite video o foto e, una volta scelto il percorso che vorrete intraprendere con lei, vi fornirà i dettagli di come si svolge la consulenza (ad esempio: di come deve essere la pelle per l'analisi del colore, delle condizioni di luce del luogo in cui viene fatta l'analisi, di cosa indossare per la consulenza di Bodyshape, che tipo di foto portare per svolgere la Consulenza e così via). La fretta non ha niente a che vedere con la Consulenza di Immagine: a volte mi sono stati segnalati da ragazze che mi seguono eventi in cui le persone venivano analizzate in 5 o 10 minuti in condizioni precarie (ad esempio con fari gialli dei negozi, su pelle truccata o abbronzata, con luci dirette puntante sulla testa e così via...). Non è così che deve funzionare. La consulenza di immagine e, in particolare, la scoperta dei propri colori valorizzanti è una cosa che si fa una volta nella vita. Deve essere un momento solo per voi, in cui vivete in prima persona l'esperienza e dove siete protagoniste. Sia che lo facciate one-to-one sia in un piccolo gruppo organizzato (cosa, peraltro, molto divertente!) il momento della vostra analisi è solo e soltanto vostro e la giusta Consulente vi dedicherà tutto - tutto - il tempo necessario.

3. È importante anche il DOPO-analisi. La giusta Consulente di Immagine, infatti, non solo vi chiarirà tutti gli eventuali dubbi che avrete durante la seduta ma si renderà disponibile anche nel periodo successivo: quello in cui, cioè, inizierete a mettere in pratica gli strumenti che la consulenza vi ha fornito. È normale avere tante cose su cui lavorare dopo aver fatto armocromia o bodyshape (altrimenti non avrebbe senso fare la consulenza!) ma l'analisi vi deve lasciare serene: avrete partecipato attivamente, la consulente avrà risposto ai vostri dubbi e vi avrà lasciato tutti i contatti per poterle scrivere anche successivamente per approfondire altri aspetti! Le mie clienti, ad esempio, hanno il mio numero di telefono a sanno che in qualunque momento possono contattarmi per qualunque tipo di follow up. Inoltre, chi ha fatto almeno una consulenza con me ha accesso ad un gruppo completamente privato dove potersi confrontare attivamente sui temi inerenti la consulenza di immagine.

4. La Formazione e la Competenza. La Consulente a cui scegliete di affidarvi deve avere una formazione professionale consultabile pubblicamente online (la mia è disponibile qui sul mio sito e sul mio profilo LinkedIn) e oltre alla teoria deve essere competente nella pratica. Seguire un corso - soprattutto in questo momento storico in cui tutto si svolge online - senza aver fatto pratica non rende nessuno una Consulente di Immagine. La teoria, in questo lavoro, è il 30% della competenza necessaria, il resto è pratica ed empatia. Ma come si può misurare la Competenza di una Consulente di Immagine? Ovviamente basandosi sul passaparola, ad esempio, se conoscete più persone che sono state seguite da quella Consulente e si sono trovate bene questo rappresenta un feedback positivo! Ma, attualmente, un altro metodo per valutare le competenze di una Consulente sono certamente i social o comunque i contenuti che tale consulente divulga sui propri profili: che sia tramite il proprio sito, tramite video o tramite Instagram potete rendervi conto della competenza di una Consulente anche da come sono gestiti, curati ed esaustivi i contenuti che produce riguardo alla sua professione!

5. L'Immagine della Consulente stessa. La Consulente a cui scegliete di affidare la vostra immagine deve essere la prima cliente di se stessa. Che cosa intendo? Mi riferisco al fatto che una Consulente di Immagine - proprio perché per lavoro aiuta gli altri a valorizzarsi al meglio - deve avere cura della sua persona come prima cosa. La vostra Consulente potrà avere età, colori, forma e stile diversi o anche diversissimi da voi - com'è giusto che sia - ma la sua immagine vi trasmetterà professionalità, solidità e tranquillità. Una persona che non sa come valorizzare se stessa attraverso i colori, i capi e lo stile non può in alcun modo aiutare qualcun altro a farlo.

6. La Consulente di Immagine non punta a creare suoi cloni. Una Consulente di Immagine professionale saprà valorizzare la vostra unicità senza nessun tipo di giudizio e vi spingerà a scoprirla, amarla e metterla in luce. Non c'è cosa più lontana dalla Consulenza di Immagine di qualcuno che mira solo a creare tante piccole copie standardizzate...

Per prenotare una consulenza visita www.iristinunin.com o scrivi una mail a a pr.stylosophique@hotmail.it 

You Might Also Like

0 commenti

Lascia un commento per dire la tua!
[I commenti contenenti link attivi verranno segnalati come Spam]


Licenza Creative Commons
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code

Seguimi su Twitter

Subscribe