Dyson Airwrap: la mia opinione e le risposte alle domande più frequenti

19:58

Ho comprato e provato il Dyson Airwrap: ecco la mia opinione e le risposte alle domande che mi avete fatto!

A fine novembre - poco prima del Black Friday - ho comprato il Dyson Airwrap, lo Styler per l'asciugatura riccia, liscia e mossa dei capelli. Non è stata una decisione improvvisa ma ben ponderata. Prima di acquistarlo, infatti, ho guardato molti video e letto molte recensioni che lo riguardavano per capire se poteva essere un acquisto adatto alle mie esigenze, dato che posseggo già il Dyson Supersonic. Ho scelto di condividere questo acquisto sul mio profilo Instagram e il tema ha generato moltissimo interesse. Ho deciso, quindi, di raccogliere in questo post sia le mie opinioni dopo circa un mese di utilizzo sia le risposte alle domande che mi sono state poste appunto su Instagram.

Disclaimer: Scrivo questo post dopo aver utilizzato il Dyson Airwrap per 10 volte, cioè dopo circa un mese da quando l'ho acquistato. Sono certa che col tempo imparerò altre cose sul suo utilizzo e mi riservo quindi di modificare e/o integrare le opinioni espresse in questo post in futuro!

Prima di iniziare: i miei capelli

Prima di parlare dello Styler, ci tengo a raccontare brevemente la mia tipologia di capelli in modo da dare un inquadramento quanto più possibile preciso alle mie opinioni. Attualmente ho un taglio medio corto, i miei capelli sono naturalmente fini e crespi e per questo periodicamente faccio un trattamento professionale alla cheratina che elimina il crespo e li rende lisci. I miei capelli non tengono la piega - nè quella "casereccia" nè quella professionale - se non nel giorno in cui viene realizzata. Il giorno dopo la piega sono tendenzialmente lisci.

Dyson Airwrap: com'è composto

Lo Styler Dyson Airwrap è composto dal motore (che funge anche da manico) su cui vengono applicate varie "teste", cioè gli accessori che consentono le varie tipologie di piega. Nel kit ci sono: l'accessorio del Pre-Styler, cioè un phon a tutti gli effetti che si utilizza per togliere la maggior parte dell'acqua dai capelli, la spazzola tonda per dare volume, una spazzola lisciante forte e una spazzola lisciante delicata (sono entrambe piatte, la seconda si differenzia dalla prima per delle piccole sfere sui denti delle setole), una coppia di coni da 30 mm di diametro e una coppia di coni da 40 mm di diametro. Nel kit ci sono anche la custodia che contiene tutti i prodotti, una spazzola per la pulizia del filtro e il tappetino antiscivolo resistente al calore.

Dyson Airwrap: quanto costa e dove si compra

Personalmente, ho acquistato lo Styler Dyson Airwrap al prezzo di €499 sul sito di QVC. Ho scelto questa piattaforma per l'acquisto per due motivi. Il primo è la possibilità di provare il prodotto 30 giorni e restituirlo se non soddisfa le proprie esigenze. Il secondo motivo che mi ha spinto ad acquistare su QVC è il pagamento QPay: una rateizzazione a costo zero in 4 rate. Cosa significa "a tasso zero"? Che il prezzo iniziale (€499) viene diviso in 4 parti identiche (€124,75 l'una) in 4 mesi consecutivi, senza tasse aggiunte (come invece accade spesso nelle rateizzazioni). Benché fosse una spesa che potevo fare in un unico pagamento ho preferito "spalmarlo" su 4 mensilità per una questione di comodità: mi sono trovata benissimo. Ovviamente, Dyson Airwrap è acquistabile online anche sul sito ufficiale Dyson e anche su Amazon.

Dyson Airwrap: per cosa si utilizza

Lo Styler Dyson Airwrap si utilizza per asciugare e mettere in piega i capelli al tempo stesso. La tecnologia infatti è wet-to-dry e ci tengo a mettere in evidenza questo punto perché ho visto recensioni in cui veniva usato su capelli perfettamente asciutti e poi bocciato. Il Dyson Airwrap non è pensato per essere usato su capelli asciutti ma per asciugare i capelli in piega. Si possono ottenere capelli lisci, voluminosi, ricci o mossi a seconda dell'accessorio scelto. Si possono usare anche più accessori in sequenza (ad esempio: la spazzola volumizzante sulle radici e i coni sulle lunghezze) per raggiungere la piega desiderata. Il motore dello Styler sfrutta l'effetto Coanda che "attira" il capello verso l'accessorio, senza stressarlo.

Dyson Airwrap: Pro e Contro

Fra i PRO dello Styler Dyson Airwrap ci sono sicuramente la sia versatilità e la velocità di asciugatura. La varietà degli accessori consente di creare tante pieghe diverse mentre la potenza del getto d'aria asciuga i capelli in pochissimo tempo e "li fissa" nella piega scelta. L'utilizzo dell'effetto Coanda è un altro dei PRO di questo prodotto in quanto è una tecnologia assolutamente innovativa nell'ambito dello styling dei capelli. Personalmente, però, il PRO che veramente mi ha fatto innamorare di questo prodotto è la possibilità di fare una piega senza utilizzare il calore estremo. Solo le prime volte, infatti, ho utilizzato il calore al massimo mentre poi ho sempre scelto il calore medio e fissato la piega con l'aria fredda (ottenendo risultati migliori che ai primi utilizzi!). L'utilizzo di un calore "dolce" rende i capelli morbidissimi e anche se il giorno dopo la piega non è come appena fatta, i miei capelli sono comunque ordinati, lucidi e morbidi.

Nei CONTRO va sicuramente inserito il prezzo perché è un prodotto che costa circa €500, cioè una cifra per molti proibitiva. Ed è un CONTRO anche la necessità di avere una buona manualità: serve del tempo e varie prove per arrivare ad utilizzare il prodotto al massimo delle sue potenzialità.

Dyson Airwrap: le mie opinioni

Al termine dei miei 30 giorni di prova ho deciso di tenere il Dyson Airwrap e continuare ad usarlo, quindi la mia opinione a riguardo è più che positiva! Da quando lo ho, l'ho utilizzato ogni volta che ho lavato i capelli anche se non sempre ho utilizzato i coni, che sono sicuramente l'accessorio che crea più interesse quando si parla del Dyson Airwrap. Effettivamente i coni sono l'accessorio più rivoluzionario, grazie all'effetto Coanda e alla velocità con cui si passa da capelli bagnati a capelli pronti per uscire. Mi sono, però, trovata molto bene anche con l'asciugatura liscia (velocissima) e soprattuto con la spazzola tonda che è un vero jolly per dare volume alla frangia a tendina e alla divisa dei capelli. Sicuramente, proseguendo nell'utilizzo diventerò ancora più veloce e imparerò ad utilizzare tutti gli accessori per la piega che desidero (e magari allora realizzerò un video a riguardo!).

Dyson Airwrap: le risposte alle domande più frequenti (che mi sono state poste su Instagram)

- Quanta manualità necessita il Dyson Airwrap? Richiede molta manualità. Io stessa, dopo più di un mese di utilizzo (cioè 10 volte), penso di dover imparare e capire ancora molto. Ho letto alcune recensioni che parlano di almeno 6 mesi di rodaggio per arrivare alla propria piega perfetta (ognuno ha la sua).

- Il Dyson Airwrap è facile da usare? È maneggevole, vista la grandezza? È pratico da usare? Veloce come utilizzare una piastra? Non lo definirei "facile" da usare nel senso della bravura perché - come specificato nella domanda precedente - necessita di molta manualità. Dal punto di vista dei comandi (accensione, modulazione dell'aria e della velocità) invece è molto, molto facile. È pratico da usare perché i comandi sono estremamente intuitivi. Per quanto riguarda la piega liscia è veloce come utilizzare una piastra anche se il liscio che si ottiene è un liscio naturale (che io preferisco al liscio della piastra).

- Per che capelli pensi sia adatto il Dyson Airwrap? Penso che sia adatto a tutti i tipi di capelli e che, ovviamente, i capelli che normalmente reggono molto bene e molto a lungo la piega ne traggano ancora un maggiore giovamento. I capelli molto molto ricci, cioè quei capelli che necessitano di asciugatura con diffusore, invece, non hanno un accessorio a loro dedicato nel kit Airwrap: vi è il diffusore nel kit del Dyson Supersonic, cioè del phon.

- Di solito quanto ti dura la piega del parrucchiere? Stessa durata con Dyson Airwrap? La piega del parrucchiere - e qualunque altra piega - mi dura finché non vado a dormire, purtroppo. Avendo i capelli medio corti, il contatto col cuscino non mi "lascia scampo" e non ho modo di legarli per dormire. Sono curiosa di capire se con i capelli più lunghi anche la durata della piega aumenterà. La durata della piega con Dyson Airwrap sulla mia attuale lunghezza di capelli è la medesima che quella della piega del parrucchiere cioè circa un giorno. 

- Quanto dura la piega coi coni piccoli del Dyson Airwrap sulla tua lunghezza? Come specificato nella domanda precedente, circa un giorno o fintanto che non vado a dormire.

- Usi prodotti prima o dopo la piega con Dyson Airwrap come ad esempio gel modellante o lacca? Sì, uso il termoprotettore (utilizzo questo prodotto) prima di procedere all'asciugatura dei capelli e una volta completata la piega la fisso con la lacca (uso questa e mi trovo molto bene!).

- Hai avuto problemi di effetto frizz sulle radici utilizzando Dyson Airwrap? Non ho avuto problemi di effetto frizz sulle radici ma potrebbe anche dipendere dal fatto che ho il trattamento alla cheratina sui capelli (tale trattamento toglie il crespo e li rende lisci).

-  Il Dyson Airwrap va bene per capelli fini? Sottili? Crespi? Il concetto del Dyson Airwrap si basa proprio sull'essere adatto a tutti i tipi di capelli. Io ho avuto modo di provarlo solo sui miei che sono fini e naturalmente sarebbero crespi (ma ho appunto il trattamento alla cheratina sopra, vedi: paragrafo iniziale "i miei capelli"). Esistono però dei coni aggiuntivi, più lunghi e sottili (diametro 20 mm), da poter acquistare a parte: si chiamano Coni Airwrap da 20 mm e sono progettati per creare ricci che durano più a lungo rispetto ai coni da 30 e 40 cm sui capelli fini e ricci più definiti su ogni tipo di capello. Non ho ancora provato questi ultimi coni. 

- Il Dyson Airwrap è utile per la piega liscia? Assolutamente sì, e infatti la si può realizzare con ben 3 tool: spazzola tonda, spazzola lisciante forte e spazzola lisciante delicata. Il liscio che si ottiene è molto naturale, simile al liscio realizzato con spazzola e phon dal parrucchiere, più che al liscio della piastra. 

- Quali sono i tempi di asciugatura con Dyson Airwrap? I tempi di asciugatura non dipendono solo dallo Styler ma anche dalla quantità di capelli e dalla loro lunghezza. Nel mio caso avendo i capelli medio corti non ho mai superato i 33 minuti per l'asciugatura. In questi 33 minuti è compreso anche il pre-style cioè il tempo di pettinare i capelli, applicare eventuali sieri in cute, applicare il termo protettore, pettinare, suddividere in ciocche ma anche il post piega cioè sciogliere il boccolo, applicare la lacca. 33 minuti sono quindi il mio tempo da "capelli bagnati" a "capelli pronti per uscire" e sono il tempo impiegato coi coni. Mentre con le spazzole tonde e/o liscianti sono sempre rimasta su 15/17 minuti.

- Si rischia il "boccolo Maria Antonietta" con il Dyson Airwrap? Ammetto che questa domanda mi ha fatto molto ridere! Penso che sia impossibile avere questa tipologia di effetto (cioè un boccolo po' "datato") perché basta semplicemente passare le dita fra i capelli (magari con un po' d'olio per capelli o un po' di lacca) per avere una piega perfetta e "moderna".

- Con l'utilizzo del Dyson Airwrap i capelli perdono di idratazione? Non ho notato questo aspetto sui miei capelli (ad oggi l'ho utilizzato 10 volte) ma ovviamente me ne prendo cura con shampoo, balsamo e maschere regolarmente e applico sempre un termoprotettore prima dell'asciugatura.

- Il Dyson Airwrap è compatibile con il Dyson Supersonic? Si può fare a meno del phon? Il Dyson Airwrap contiene anche un accessorio (che si chiama Pre-Styler) che è un phon a tutti gli effetti.

- Se potessi investire in un solo prodotto Dyson sarebbe Airwrap o Supersonic (phon) o Correale (piastra)? Non amo l'effetto liscio della piastra dunque sicuramente non opterei per la Correale, dovendo scegliere. Il Dyson Supersonic - cioè il phon - lo ho da quasi 3 anni ed è ancora perfetto ma è un phon "e basta". Il Dyson Airwrap consente di sperimentare varie pieghe dunque dovendo scegliere per forza uno solo dei prodotti, credo che opterei per Airwrap.

- Come si comporta il Dyson Airwrap con il crespo ostinato? Purtroppo non ho avuto modo di provare il Dyson su un capello ostinatamente crespo perché i miei capelli hanno un trattamento professionale alla cheratina che li rende lisci e che toglie il crespo, dunque non posso per adesso rispondere a questa domanda.

- Il Dyson Airwrap adatto a capelli molto molto lunghi? La versione classica del Dyson Airwrap (cioè quella composta da phon, 2 spazzole piatte, 1 spazzola tonda, 2 coni da 30 mm e 2 coni da 40 mm) può essere utilizzata su capelli molto molto lunghi per quanto riguarda le varie spazzole. Per i coni, invece, ne esistono di aggiuntivi - da acquistare separatamente - che hanno lo stesso diametro di quelli classici ma sono più lunghi. Si chiamano "Coni Airwrap lunghi" ed esistono dal 30 o 40 mm di diametro esattamente come quelli classici.

- Il Dyson Airwrap vale i soldi che costa? Vale la spesa? Questa è una domanda da un milione di € perché ovviamente dipende. Stiamo parlando di uno styler per capelli che costa circa €500. È un prodotto necessario alla sopravvivenza? No. Se dunque questi soldi sono una spesa insostenibile per il tuo stile di vita, la risposta alla domanda è sicuramente che non vale la spesa (e ovviamente non perché il prodotto non valga quesi soldi ma perché bisogna andare per priorità). Parlando invece di uno stile di vita in cui si possono fare spese legate ai capelli, sicuramente il Dyson Airwrap è un ottimo prodotto per tutti i pro che ho elencato in precedenza e che consente di creare vari tipi di piega con un calore relativamente basso e dunque senza apportare stress ai capelli. Devo però aggiungere che, per la mia esperienza personale, il Dyson Airwrap vale la spesa se sei una persona a cui piace farsi la piega a casa e a cui non pesa dedicare del tempo ai capelli. Per chi, invece, è abituato ad andare una volta a settimana dal parrucchiere perché si trova bene con quella piega tutta la settimana, il Dyson Airwrap potrebbe rivelarsi una spesa superflua. 

Disclaimer: alcuni dei link sono affiliati Amazon, ricevo un compenso dagli acquisti idonei realizzati tramite i miei link.




You Might Also Like

0 commenti

Lascia un commento per dire la tua!
[I commenti contenenti link attivi verranno segnalati come Spam]

Licenza Creative Commons
STYLOSOPHIQUE by Iris Tinunin is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code

Seguimi su Twitter

Subscribe