22 febbraio 2016

#StylosoTIPS || Come abbinare fantasie diverse (senza sembrare Arlecchino!)

Come abbinare le fantasie: 5 regole fondamentali!

In uno dei miei ultimi post della sezione Outfit, vi ho fatto vedere un look in cui mixavo più colori e fantasie. Ho potuto constatare dai vari commenti al post e sui social che il risultato è piaciuto molto e dunque ho deciso di dedicare un articolo esclusivamente alla questione "fantasie": come si abbinano, quali stanno bene assieme, che linee guida seguire?

Ho individuato 5 regole fondamentali che vi permetteranno di  abbinare le fantasie in maniera sempre accurata e mai "grottesca". Il problema delle stampe è infatti quello di risultare "too much" con troppa facilità. Ci sono invece dei piccoli trucchi che - se rispettati - rendono le fantasie la scelta vincente per un look! Eccoli qui!

Regola n° 1

Due stampe diverse con un colore in comune
L'abbinamento più difficile di tutti è ovviamente quello fra due fantasie diverse (ed è quello che io stessa sfoggiavo nel look di cui vi parlavo ad inizio articolo). Per riuscire nell'intento ci sono due metodi. Il primo segue questa regola: le due stampe devono avere un colore in comune! Nel mio look le due stampare erano il micro pied de poule e i pois e il colore in comune era il blu navy. Nell'esempio qui sotto, invece, le stampe hanno due microfantasie diverse e il colore in comune è il rosso fragola!



Regola n°2
Due stampe diverse abbinate ai neutri
La seconda regola per abbinare due stampe diverse è mixarle ai colori neutri. Per neutro si intende: jeans, bianco, nero, cipria, toni del beige. In questo modo avrete comunque un look elegante e le due fantasie diverse (...con un colore in comune: vedi regola n°1) daranno un tocco in più all'outfit. Ricordatevi che, se siete in dubbio, pois e righe funzionano sempre benissimo assieme. E anche il vichy è un passe-partout! Negli esempio qui sotto vediamo un look con camicia a pois blu e bianchi, giacca di jeans, pantaloni cipria, ballerine blu e borsa a righe blu e bianca. Più sotto ancora abbiamo una camicia vichy bianca e blu con pantalone blu, trench beige e ballerine leopardate: le due fantasie - leopardato e vichy - non hanno colori in comune e fanno eccezione perché del leopardato parleremo a breve (regola n°5!)



Regola n°3
Stessa stampa ma di diverse grandezze
Uno degli abbinamenti più chic per quanto riguarda le fantasie è senza ombra di dubbio quello che prevede il mix della stessa fantasia in più scale. Le maxi righe abbinate alle righe sottili (come nella foto qua sotto), i maxi pois con i micro pois e via dicendo. E' sicuramente una delle scelte più eleganti e perché riesca al meglio ci basta stare attente all'accostamento cromatico: le 2 stampe, pur della solita fantasia, devono comunque avere un colore in comune (regola n°1!)




Regola n°4
Stampa a righe con un'altra fantasia
Se vi sentite abbastanza pronte ad osare potete fare il passo successivo rispetto alle prime 3 regole e cominciare ad usare le righe... come un neutro! Esatto, avete letto bene. Provate ad abbinare un capo a righe con una fantasia totalmente diversa. Sono stupendi ad esempio gli abbinamenti fra righe e fantasia floreale, nel caso della foto qui sotto abbiamo un abito con fiori verdi e rosa abbinato ad un caban a righe bianche e nere. Il risultato è super chic e molto personale! Nell'esempio successivo, poi, abbiamo una maglia a manica lunga a righe bianche e blu e una gonna a ruota con base blu e fiori rossi/gialli/fucsia: a me piace moltissimo!




Regola n°5
Come sfruttare il dettagli leopardo
Nella foto squi sopra (in cui si parla di fantasia a righe abbinata a quella floreale) intravediamo anche una ballerina leopardata, e ancora più su - nella regola n°2 - abbiamo di nuovo una slippers in questa fantasia. Cos'ha il leopardato di così speciale da poter evadere le regole? Chiariamo sin da subito che in un unico look un capo leopardato è nostro amico ma due sono super nemici! E ora vi spiego meglio perché. Un dettaglio animalier riesce a rendere il look un po' più particolare ma deve essere inserito in maniera "delicata" fra gli altri capi. Le scarpe in questa fantasia (come abbiamo visto nei due casi precedenti) possono essere un buon modo per dare un twist in più al look, esattamente come una pochette leopardata in un outfit piuttosto monocromatico (come nell'ultima foto). Una camicia in questa fantasia abbinata a pantaloni e dettagli neri e ad una giacca a contrasto (rossa, ad esempio) rende il look perfetto da giorno a sera. Il leopardat, usato in piccole dosi, può davvero creare un look vincente e  può anche essere usato assieme ad altre fantasie ma - ricordatevelo bene - MAI con un altro tipo di leopardato


Se questo post ti è piaciuto segui gli altri #StylosoTIPS:
Elaborazioni grafiche fatte da me
Credits delle foto:

3 commenti:

  1. un'articolo veramente molto utile per me che sembra impossibile abbinare diverse fantasie :)

    RispondiElimina
  2. Ciao grazie per i consigli!!

    RispondiElimina

Lascia un commento per dire la tua!
[I commenti contenenti link attivi verranno segnalati come Spam]

Licenza Creative Commons
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code
Profilo