1 maggio 2011

ROYAL WEDDING: my top & flop!





Il 29 aprile 2011 William e Kate sono convolati a nozze facendo sognare quelle di noi che da piccine hanno visto troppe volte "Cenerentola". La diretta di streaming di SKY è stata la mia migliore amica per tutta la mattina, a pranzo e ancora in parte nel primo pomeriggio. Devo dire che la cerimonia è stata meravigliosa e, se anche voi siete sentimentali come me, sarete d'accordo nel dire che è il coronamento di una favola reale (in tutti i sensi). Senza dilungarci troppo nelle sdolcinatezze passiamo all'argomento divertente della cosa: i look degli invitati! Alcuni mi sono piaciti tantissimo, altri in qualcosa non mi hanno convinto e altri ancora era meglio proprio non vederli!

TOP
Ovviamente il primo top è del tutto dedicato all'abito di lei, la sposa, Kate Middleton. Non potrebbe essere altrimenti! Trovo quest'abito semplicemente meraviglioso. Firmato Alexander McQueen by Sarah Burton e ispirato alla meravigliosa Grace Kelly donava splendidamente su una super magra Kate. Qualche piccolo dettaglio (come il pettegolatissimo scollo) ha differenziato quest'abito dal modello da cui trae ispirazione rendendolo anche molto più attuale su una ragazza giovane come Kate. Impeccabile il velo, la tiara, il boquet essenziale, i capelli, lo strascico. Ragazze.. è l'abito dei sogni.


Kate Middleton e la sorella Philippa Middleton

Il Principe William e la neo moglie Kate

Protagonista indiscussa di questo matrimonio è stata sicuramente la damigella d'onore, nonchè sorella della sposa, Philippa Pippa Middleton. Il poche ore ha raggiunto il successo sul web (grazie ad un fisico da modella e ad un soprannome sul quale si sprecano i doppisensi). A parte le baggianate, c'è da dire che è stata una damigella incantevole. L'abito (firmato sempre dalla casa McQueen come quello della sorella) a manica corta, aderente ma con scollo morbido era bianco e su questo molti hanno avuto da ridire. IGNORANTI. Quando l'abito della sposa è così importante (soprattutto per via dello strascico) come quello di Kate, la damigella deve sapercisi "confondere" senza stonargli accanto. Certo, Pippa è riuscita comunque a farsi notare (ed Harry ce lo conferma)  ma il bianco le era concesso.


Philippa Middleton


Pippa e due piccole damigelle

Ho promosso a pieni voti le figlie per cui promuovo, meritatamente, anche la madre. Carol Middleton, colei che ha cresciuto Kate a pane e scalata sociale (siamo già tutti fan del suo piano diabolico anche se io sono spudoratamente del partito "si amano davvero e vivranno per sempre felici e contenti") mi è piaciuta moltissimo: cappello nè troppo grande nè troppo piccolo, giusta lunghezza dello spolverino in celeste pastello, clutch e scarpe neutre perfettamente intonate. Non c'è che dire, le Middleton Girls ci sanno fare.


Carol Middleton, madre di Kate e Philippa

Uno dei look che ho più amato è stato quello di Letizia Ortiz, principessa di Spagna, giocato su un solo colore. Incantevole il capello, perfetta l'altezza del tacco della scarpa e delizioso il decoro dell'abito. Poi lei ha una classe innata e quello è un dono di natura.


Letizia Ortiz, Principessa di Spagna
Il look sfoggiato dalla socialite Tara Palmer Tompkinson è stato uno dei più discussi. Moltissimi siti internet l'hanno inserito nei look flop di questo matrimonio io invece trovo che sia uno dei migliori che si siano visti. Da lodare il coraggio di sfoggiare un total look blu elettrico: non è da tutti davvero! Adoro le scarpe (di Nicholas Kirkwood) un po' meno la barchetta-cappellino ma nel complesso la trovo magnifica e di gran classe!
Tara Palmer Tompkinson

Apriti cielo, spalancati terra. So che qualcuno disapproverà la mia scelta, ma il look che in assoluto ho preferito fra gli invitati di questo matrimonio è stato quello di Miriam Gonzalez, moglie del vice-Primo Ministro inglese Nick Clegg. Il look era giocato su un colore tenuo e il nero spezzati dall'arancio del cappello. L'abito a pois era drappeggiato davanti col tulle. Meravigliose le scarpe (anche se mi fanno sorgere il dubbio che in realtà siano di ZARA e non di Stella McCartney) con la punta tagliata. Bellissimi i guanti e davvero d'effetto il maxi fiore abbinato al rossetto. Forse, se proprio c'è da trovargli un difetto, avrei evitato la pochette bianca per il resto, a mio parere, è il top!


Miriam Gonzalez e il marito Nick Clegg, vice-Primo Ministro britannico



Nè TOP Nè FLOP

Fino all'ultimo sono stata indecisa su dove inserire i look dei Coniugi Beckham. Li ho trovati bellissimi, ma con qualche postilla. Lei indossava il cappellino più bello fra quelli di tutte le invitate: il rametto che lo decorava era semplicemente meraviglioso. Anche l'abito (tra l'altro disegnato da lei stessa) era adatto al suo stato interessante ma devo assolutamente bocciare però le Louboutin (modelloe "Daffodil"): troppo plauteau, Vichi! Aspetti il quarto pargolo!! Per quanto riguarda lui, invece, devo dire che l'ho trovato divino (ed E' come il vino che più invecchia, più migliora) ma un difetto gliel'hanno trovato: lo stemma era sul lato sbagliato del bavero (chè se non lo leggevamo su internet nessuno se n'era accorto, nemmeno la sottoscritta. Ero distratta da ALTRO ......................... )
David e Victoria Beckham


dettaglio del cappellino di Victoria Beckham

Del look di Samantha Cameron (moglie del Primo Ministro, David Cameron) mi è piaciuto tutto: dall'abbinamento del verde ottanio con l'arancio al sandalo nude ma - ORRORE! - non indossava cappello. Se lo avesse messo sono sicura che sarebbe stato il mio look preferito. Ma la mollettina cheap che prende i cappelli solo da un lato è un dettaglio su cui non posso non  inorridire.


Samantha e David Cameron

La compagna (e futura sposa?) di Alberto di Monaco, Charlene Wittstock è contraddistinta in ogni occasione mondana da un'impeccabile classe ed eleganza. Effettivamente capello, spolverino, scarpe e pochette sono talmente perfetti da risultare quasi noiosi. Poteva osare un pochino di più. 


Charlene Wittstock


FLOP
Dedico, bonariamente, il primo flop a quella cagna di Camilla Parker Bowles. Da precisare che, secondo me, lei non doveva neanche esserci a questo matrimonio.. ma comunque, lasciamo perdere. Le scarpe a punta con mezzo tacco e il cappello stile scolapasta bastano per bocciare completamente questo look. Lo spolverino pastello degradè fa il resto.



Camilla Parker Bowles, moglie di Carlo

Qua, ragazze, si spara sulla Croce Rossa. Le sorelle Ferguson (già rinominate Anastasia e Genoveffa), figlie della non-gradita-a-corte Sarah, hanno dei serissimi problemi nella scelta dei cappelli e probabilmente non hanno ancora ben capito quale taglio d'abito le valorizzi. La secondogenita Eugenia di York (la mora) sfoggia un cappello dal decoro imbarazzante e un corpetto sui toni del blu con tre fiocchi che invece che snellirla la rendono ancora più goffa. All'orlo della gonna non ho ancora capito cosa è successo, quello che ho capito benissimo, invece, è che nello stesso post trovate la dimostrazione di quanto sia bello il blu elettrico (vedi Tara nei Top) ma di quanto sia difficile da portare, eh Eugenia? La primogenita Beatrice (la bionda), invece, come colore sceglie un classico: neutro. Peccato che il cappello assomiglia ad una una kitschissima cornice da comò e che il laccino alla caviglia di quelle scarpe a punta farebbe rabbrividire chiunque, roba che non si vede dagli inizi degli anni '90. Potrei continuare ma, alla fine, mi fanno quasi pena, porelle.



Nei flop non poteva mancare di certo lei: la girlfriend di Harry, Chelsy Davy. Si merita il posto per svariati motivi primo fra tutti quello di aver ciulato l'ultimo scapolo d'oro al resto del genere femminile. Secondarimente possiamo aggiungere molti altri motivi: il verde della gonna e quello della giacca differiscono di un solo tono. NON SI FA: o completamente diversi, o perfettamente uguali. Il cappellino con retina da un lato è talmente triste che non lo voglio neanche commentare. E hai scelto le Jimmy Choo più anonime della storia, tesoro.
Chelsy Davy, fidanzata (?) di Harry
Voglio chiudere il post e la sezione flop con un dettaglio che spero vi strappi almeno una risata: la suora con le reebook seduta accanto a William. No, dico, ma un paio di scarpe nere chiuse normali.. no eh?





Ringrazio Claudio per il FERVIDO INTERESSE dimostrato nei confronti di questo delicato argomento (senza il quale il post non sarebbe di sicuro stato così!) XD


Please, put your thumb up if you liked it!

4 commenti:

  1. Questo articolo mi è piaciuto un sacco e poi mi hai fatto molto ridere nelle descrizioni dei Flop..."quella cagna di Camilla Parker Bowles" vince su tutto!!! Molto alla Boris! =) Un bacionee!

    RispondiElimina
  2. @claudia: ahahaha bonariamente cagna, d'intende! adoro boris comunque! grazie de paragone e sono felice che ti sia piaciuto :)

    RispondiElimina
  3. 1) La sorella di Kate si chiama Philippa Middleton e NON Philippa Pippa Middleton (Pippa DIMINUTIVO di Philippa).
    2)Tara Palmer Tomkinson e' andata al matrimonio con il naso da rifare, per eccessivo uso di cocaina- sembrava una hostess della British Airways.
    3)Le scarpe di Miriam Gonzalez erano PALESAMENTE di Stella.
    4)Coniugi Beckham- Victoria aveva le Louboutin con il plateau maggiorato, opera dello stilista stesso, appositamente studiato per lei, visto che era appunto incinta.
    5)Camilla Parker Bowles- le sue "scarpe flop" erano invece di Jimmy Choo e sono diventate must have and sold out in the UK il giorno dopo.
    6)Beatrix & Eugene si erano vestite cosi apposta, perche' la madre non era stata invitata. I cappelli sono poi stati venduti all'asta per migliaia di sterline e devoluti in BENEFICIENZA. Eugene ha lanciato l'abbinamento di Jimmy Choo della cluch & decolte "Nova"- other sold out.
    7)Chelsy Davy- abito "flop" invece disegnato SU MISURA dalla stessa Alberta Ferretti & scarpe di Jimmy Choo sobrie- non anonime. Less is more.
    8)Suora. Criticare anche un membro della gerarchia ecclesiastica e' effimero, nonche' blasfemo. Evidentemente aveva le sue Manolo Blanik dal calzolaio.

    RispondiElimina
  4. 1) dai?
    2) a me piaceva il total electric blue non ho detto che per questo vada elevata ad esempio morale per tutti.
    3)non ho detto che non lo fossero ho detto solo che quelle di zara ci assomigliano moltissimo e per cui era legittimo pure essere in dubbio
    4) grazie dell'info! (resta comunque un tacco esagerato per una gestante.. basta guardare quante le si incurva il piede!)
    5) scusa ma questi sono i MIEI top e flop, non è che se sono di jimmy choo allora mi devono piacere per forza. se non mi piacciono, non mi piacciono..
    6) tanto di capello all'opera di beneficenza ma niente toglie che erano davvero ridicole, al mio occhio.
    7) vedi sopra.
    8) blasfema perchè ho detto che ha le reebok? (che ho pure io, tra l'altro) MADDAIIII.

    RispondiElimina

Lascia un commento per dire la tua!
[I commenti contenenti link attivi verranno segnalati come Spam]

Licenza Creative Commons
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code
Profilo