12 aprile 2016

HAIRSTYLE TUTORIAL || Boxer Braids: come realizzare da sole la Double Dutch Braid

Le Boxer Braids sono il nuovo cult in fatto di capelli: ecco come realizzarle!

Come sempre più spesso succede, quando Kim Kardashian fa una cosa tutto il mondo la copia. Prima le sorelle e poi, a ruota, tutti quanti: influencer, blogger, modelle, stelle di Hollywood. Ed eccoci qua, ad amare un'acconciatura che qualche mese fa avremmo definito "quella non ha avuto il tempo di lavarsi i capelli". A riprova che, nella vita, non si può mai dire mai. Le Boxer Braids stanno spopolando dentro e fuori da Instagram e oggi ho deciso di farvi vedere, in un video, come realizzarla da sole. 

Boxer Braids: differenza fra French Braid e Dutch Braid
Ma cosa sono di preciso queste Boxer Braids? L'acconciatura che ha preso questo nome è in realtà una Double Butch Braid cioè due trecce olandesi che partono dalla fronte e arrivano fino alla nuca in maniera parallela rispetto alla riga centrale dei capelli. La Dutch Braid, a differenza della French Braid, ha la particolarità che le ciocche vengano intrecciate sotto la ciocca centrale (nella treccia francesce, invece, vengono intrecciate sopra) rendendo il "disegno" della treccia molto più visibile. Nel video (che trovate più in basso sempre in questo post), prima del tutorial, vi faccio vedere chiaramente la differenza.

Boxer Braids: cosa serve per realizzarle
- acqua spray
- spazzola
- pettine
- mollettone
- elasticini
- forcine

Boxer Braids: il video



Boxer Braids: il procedimento
Come dicevo all'inizio del post, questa acconciatura è molto più bella su chi ha chiome voluminose fatte di capelli grossi ed è particolarmente indicata sui capelli al 2° o 3° giorno dal lavaggio. Se, come me, avete invece i capelli fini e radi non preoccupatevi: potete comunque realizzare l'acconciatura che però risulterà meno "gonfia". Potrete sempre aggiungere texture ai capelli con dello shampoo secco oppure con un'apposita mousse texturizzante. Per iniziare a realizzarla, munitevi di tutto ciò che vi serve (vedi "cosa serve per realizzarle) quindi spruzzate le radici con un po' di acqua e spazzolate tutti i capelli. Con il pettine fate una riga drittissima nel centro della testa che vada dalla fronte fino al collo. Prendete il mollettone e fissate la parte di capelli su cui, per ora, non lavorerete. Iniziate dalla fronte, prendete una piccola ciocca di capelli e con le dita dividetela in tre. Passate le ciocche esterne sotto la ciocca centrale una volta per lato. Dopo il primo incrocio, aggiungete alla ciocca esterna ogni volta una piccola ciocca prelevata dai restanti capelli e incrociate sempre sotto la ciocca centrale. Procedete così fino ad arrivare sulla nuca e da lì proseguite con una treccia classica. Chiudete la treccia con l'elasticino e sistemate gli eventuali capelli "sfuggiti" con le forcine. Ripetete anche dall'altra parte e il gioco è fatto!

Boxer Braids sul mio snapchat: iristinunin
Boxer Braids: il trend


Credits: alcune immagini provengono da Pinterest

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento per dire la tua!
[I commenti contenenti link attivi verranno segnalati come Spam]

Licenza Creative Commons
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code
Profilo