Vinci €500 di shopping con Marina Rinaldi!

Clicca per leggere di più!



Ricordi e foto del mio viaggio ad Amsterdam

Clicca per leggere di più!



Si può davvero essere chic senza sforzo??

Clicca per leggere di più!



Vi regalo... 50 PRODOTTI BEAUTY!

Clicca per leggere di più!



Il mio makeup per l'ultimo dell'anno

Clicca per leggere di più!



Il meglio del 2016: i miei 10 prodotti TOP!

Clicca per leggere di più!



30 aprile 2015

4 cose che abbiamo sottovalutato e che invece ci semplificano la vita

idee per semplicificare la vita, casa, routine, brillantante per lavastoviglie, Qual è il miglior detersivo per la lavastoviglie
Questo post potevo intitolarlo "4 cose che ho sottovalutato e che invece mi semplificano la vita" ma ho voluto rendervi partecipi usando il plurale perché - si sa - mal comune mezzo gaudio. Nell'ultimo periodo la mia vita ha preso una piega frenetica che non ha mai avuto finora: mi piace la direzione che sto percorrendo, sempre in giro per il mondo ad occuparmi di ciò che amo, ma è anche vero che sto parecchio trascurando la mia casa e le mie cose. Ho dovuto quindi cercare degli escamotage furbi per fare le faccende in fretta e per avere la casa sempre in ordine! Di seguito vi lascio i 4 trucchi che avevo sottovalutato: se ne avete, fatemi sapere i vostri!

Non accumulare i vestiti
Dite la verità. anche voi avete una sedia in camera che vi fa da succursale dell'armadio. Sì, dai, quella sedia sulla quale sistematicamente la sera posate i vestiti che vi togliete e che diventa il loro nuovo posto. Questo per alcuni giorni di fila fino a che la sedia neanche si intravede più sotto la massa di cardigan, jeans e magliette. Anche se riporre i vestiti (o metterli subito a lavare) quando la sera ce li togliamo sembra quasi più faticoso che struccarsi, dobbiamo sforzarci di farlo. L'ordine della nostra stanza ne gioverà in un modo che non potete neanche immaginare!

Carica la lavastoviglie un poco per volta
Se vivete da soli o in coppia la quantità di piatti e posate che utilizzate durante un singolo pasto è ovviamente ridotta rispetto a quella usata da una famiglia con figli. Fare una lavastoviglie dopo ogni pasto è ovviamente uno spreco di energia e di risorse. Ma anche lasciare i piatti nel lavello non è il massimo della chicceria. Dopo una serie infinita di tentativi ho deciso che il mio metodo è questo: dopo ogni pasto sciacquo piatti, bicchieri e posate che abbiamo usato, li ripongo nella lavastoviglie e solo quando è piena (solitamente ogni 2 giorni) aggiungo sapone e brillantante per lavastoviglie e la faccio partire. Fate bene anche all'ambiente a far così!

Butta le confezioni di cartone
Sono un caso patologico di accumulatrice seriale: non riesco a disfarmi delle confezioni. Il mio più grosso problema sono le confezioni di cartone dei trucchi. Sono così carine che non riesco a buttarle via anche se fondamentalmente conservarle è del tutto inutile. Ho deciso quindi di sforzarmi a tirarle via non appena acquisto e scarto un prodotto nuovo. E' uno sforzo sovrumano per una come me ma avevo finito gli angoli della casa in cui rimpiattare tutte le meravigliose confezioni Chanel, Dior, MAC...

Scrivi la data sui cosmetici
Rimanendo in ambito bellezza, un'altra "furbata" che ho sviluppato è quella di scrivere sul retro del prodotto la data in cui lo apro. Molte creme e cosmetici hanno una data di scadenza che varia dai 6 ai 24 mesi. Scrivere sul prodotto il giorno (solitamente mi limito a mese e anno) in cui li apro fa sì che io possa buttarli via (e dunque liberare casa!) una volta scaduti. Sembra una piccolezza ma vi assicuro che vi aiuterà!


idee per semplicificare la vita, casa, routine, brillantante per lavastoviglie, Qual è il miglior detersivo per la lavastoviglie
idee per semplicificare la vita, casa, routine, brillantante per lavastoviglie, Qual è il miglior detersivo per la lavastoviglie
Immagini via Pinterest

29 aprile 2015

OUTFIT || Look da turista nel Parco di Miramare

Dopo avervi raccontato del mio week end trascorso a Trieste, non potevo non farvi vedere le stupende foto scattate nel parco del castello di Miramare che abbiamo visitato la domenica prima di rientrare. Una location magnifica, fiabesca e affacciata sul mare. Il parco è decorato da un meraviglioso pergolato di glicine al quale non ho saputo resistere. 

 Il mio "look da turista" fatto di trench e Stan Smith si è rivelato perfetto sia per la giornata, dal clima soleggiato ma comunque ventosa, sia per l'itinerario: passeggiare nel verde è stato un momento di relax che mi ha dato la carica per riprendere con tutti i miei impegni una volta rientrata da questo splendido week end!

Trench: PROMOD
Maglia: SECOND FEMALE
Jeans: LEVIS
Scarpe: ADIDAS
Borsa: PROMOD
Orecchini: NATUE BIJOUX

28 aprile 2015

Contro la stanchezza primaverile: Detox Water, vitamine e Omega 3

Stanchezza primaverile, vitamine, omega-3, integratori, detox water, salute, fitness, olio di krill
























La primavera è il periodo dell'anno in cui siamo fisiologicamente più stanchi e la mole di impegni che il cambio di stagione si porta dietro di certo non aiuta! Fra pioggerella continua e venticello "che ci frega" i malanni stagionali sono sempre dietro l'angolo, se a tutto questo aggiungiamo il dover fare il cambio degli armadi, le pulizie di casa, le feste (pasqua, 25 aprile, 1 maggio e quant'altro!) la debolezza non solo è naturale ma anche giustificata! 

Personalmente, sono il tipo che accusa molto questo tipo di stanchezza per cui cerco sempre di correre ai ripari nella maniera più naturale possibile. Ho 3 consigli che cerco di seguire diligentemente in questa stagione e oggi voglio condividerli con voi! Se ne avete altri, fatemeli sapere!

Detox Water
L'acqua detox impazza su tutti i social e sembra essere il rimedio a tutti i mali. Ovviamente non è così ma berla con costanza aiuta il corpo a mantenersi sano. Ma che cos'è la detox water?? Altro non è che acqua e frutta/verdura: potete aggiungere al suo interno più o meno qualsiasi ingrediente e lasciarlo in infusione. Gli alimenti che vanno per la maggiore, per le loro proprietà, sono senza ombra di dubbio limone, cetriolo, mirtilli e fragole. Potete scegliere il vostro mix  creare la vostra personale acqua disintossicante. Bevuta dopo l'esercizio fisico è un vero toccasana!

Vitamine
Le vitamine non sono davvero mai abbastanza e anche se sono il tipo di persona che consuma regolarmente frutta e verdura a volte comunque non basta! Per questo motivo sono passata ai frullati: prendo il frullatore ci metto dentro banane, mele, carote, spinaci, fragole e quant'altro e mixo tutto fino a che non diventa bello cremoso. Una merenda strepitosa! In alternativa, la mattina mi regalo una bella spremuta fresca fatta con 2 o 3 arance succose: la giornata, dopo, prende tutta un'altra piega!

Omega 3
Nella lista degli "aiutini" contro la stanchezza ovviamente non possono mancare gli Omega 3 anche se definirli semplicemente così è decisamente riduttivo. Gli Omega 3 sono fondamentali alla nostra esistenza, servono al corretto svolgimento della funzione cognitiva, riducono il rischio di malattie croniche (patologie cardiache, artrite, cancro) e, quando mancano, tutto l'organismo ne risente. Il problema degli Omega 3 è però la reperibilità: sono infatti contenuti in pesce, olio e frutta secca ma in quantità davvero minima e spesso - pur consumando gli alimenti citati - in maniera regolare l'apporto di acidi grassi polinsaturi non è sufficiente. Fortunatamente sono contenuti anche nell'olio di Krill, un crostaceo minuscolo che viene pescato in maniera ecosostenibile per produrre gli integratori. L'idea di bere olio di pesce vi disgusta, lo so, è stato il mio primo pensiero e per questo ho voluto informarmi! L'olio di Krill, a differenza di quello di pesce, non alcun retrogusto: provare per credere!

Stanchezza primaverile, vitamine, omega-3, integratori, detox water, salute, fitness, olio di krill
Stanchezza primaverile, vitamine, omega-3, integratori, detox water, salute, fitness, olio di krill
Stanchezza primaverile, vitamine, omega-3, integratori, detox water, salute, fitness, olio di krill
Immagini via Pinterest

27 aprile 2015

SWATCH & PRIME IMPRESSIONI || NABLA Diva Crime - Modern Matte Lipstick

Stamattina ho ricevuto un delizioso pacchettino da parte di Nabla e al suo interno ho trovato 6 dei 9 nuovi colori di Diva Crime. Questi rossetti rappresentano la prima linea di lipstick opachi del marchio e sono in tonalità assolutamente inedite. Avendoli appunto ricevuti poche ore fa mi è impossibile farne una recensione approfondita ma, dato che saranno in vendita da domani, ho pensato di farvi vedere packaging e swatch in modo che possiate farvene un'idea!

La mia prima impressione è che le colorazioni siano intense ed iper pigmentate, la grana del prodotto è finissima e scorrevole pur essendo il rossetto coprente fin dalla prima passata. Ciò che amo in particolar modo è che il finish sia opaco sia per quanto riguarda i toni nude, sia quelli più intensi. Come tutta la linea Nabla anche questi rossetti sono vegan & cruelty free e non contengono siliconi, parabeni né oli minerali (petrolati). 

La collezione sarà in vendita da domani 28 aprile sul sito ufficiale Nabla e in occasione del lancio sarà proposta una promozione.




































Ecco come Nabla descrive i colori che ho provato
Paloma è un rosa biscotto leggermente pescato. Un nude dalla forte personalità che valorizza le labbra senza annullarle. È fresco ed ingenuamente provocante. Presenta impercettibili perle riflettenti che, nonostante il finish vellutato, contribuiscono a farne un matte cremoso, intrinsecamente luminoso e molto tridimensionale per labbra morbide ed otticamente rimpolpate.

Portrait è un corallo di media intensità estremamente inedito e particolare, ben bilanciato nelle componenti rosa ed arancio. All'interno contiene una punta di nero che lo rende lievemente meno acceso ed inesorabilmente elegante.

Ombre Rose è un rosa antico di media tonalità con patinatura mauve, ammorbidito e leggermente desaturato per via della punta di grigio che contiene al suo interno. Presenta un'anima romantica ed una rock che convivono in perfetta armonia! La componente calda e quella malva-fredda sono bilanciate in un sottotono neutro.

Panta Rei è un tono medio rosato con una componente attenuata di rosso all'interno, molto versatile. Una tonalità neutra e viva che definisce le labbra con discrezione donando un effetto chic e raffinato.

Alter Ego è un fucsia intenso che incontra l'amaranto in una tonalità vivida, unica nella sua eleganza. Un colore medio-scuro dal sottotono amarena, tanto complesso nelle sue componenti quanto facile da indossare. Seducente ed affascinante, Alter Ego avvolge le labbra in una vellutata luminosità che fa risplendere il volto facendo sentire speciale chiunque lo indossi!

Rouge Mon Amour è un rosso acceso e saturo in base blu. Tecnicamente è un porpora chiaro che si avvicina al rosso cremisi ma a tutti gli effetti sarà semplicemente uno dei rossi più avvolgenti, pieni e vellutati che si possano desiderare. Nonostante il finish sia completamente opaco Rouge Mon Amour risplende di luce propria.
Swatch NABLA Diva Crime

24 aprile 2015

Come preparare la pelle al sole: scrub, depilazione, idratazione

























La scorsa estate un po' per mancanza di tempo, un po' per mancanza di voglia e un po' per impegni irrimandabili al mare ci sono andata davvero pochissimo. E io, come sapete, vivo al mare: mi basta fare quattro passi per ritrovarmi coi piedi nella sabbia ma cosa ci posso fare se sono stata impegnatissima? Ebbene, per quest'anno - per la bella stagione che sta arrivando - mi sono fatta una promessa: andare al mare, e regalarmi dunque qualche ora di relax, con più costanza!

Il mare è meraviglioso: l'acqua salata ci rinfresca e ci tonifica, il sole ci ricarica le batterie in maniera totalmente naturale ma, se ci si espone in maniera scorretta, può essere molto dannoso. Per questo motivo ho deciso di impormi una routine in modo da preparare al meglio la mia pelle a ricevere il sole correttamente e dunque ad abbronzarsi in maniera duratura! 

La mia routine
Ho deciso di condividere questi step con tutte voi in modo da motivarci a vicenda: la costanza è la chiave vincente quando si tratta di prenderci cura di noi stesse! Iniziamo subito!

Primo step: lo scrub
Esfoliare la pelle per eliminare secchezza e cellule morte è un passaggio preliminare assolutamente fondamentale. Prendete la buona abitudine di dedicare 5 minuti della vostra doccia, una volta a settimana, ad un bel massaggio fatto con lo scrub. Dopo la consueta detersione, passate su tutto il corpo un gel esfoliante adatto al vostro tipo di pelle (ne esistono di tutte le marche, di tutte le fasce di prezzo e di tutte le profumazioni!) e insistete su quelle parti spesso dimenticate ma in cui tendono a formarsi callosità e secchezza: ginocchia, gomiti e talloni. La vostra pelle risulterà liscia e morbidissima, perderà subito il grigiore che aveva in precedenza e con il tempo manterrà luminosità ed elasticità, andando ad assorbire ancora meglio le creme e i prodotti!

Secondo step: la depilazione
Il secondo passo fondamentale perché la nostra pelle sia sempre liscia e dunque conservi un'abbronzatura luminosa e duratura è senza ombra di dubbio la depilazione. Un tema di cui si sente parlare pochissimo sul web e nei beauty blog, quasi fosse un tabù. Io ritengo che sia un tema di cui si può serenamente parlare anche perché braccia e gambe pelose non rientrano nei trend di questa primavera/estate (né della scorsa, né della prossima ve lo assicuro!). Quindi lunga vita a cerette, lamette, creme e cremine: scegliete il vostro metodo preferito, quello che più si addice alla vostra tipologia di pelle e depilatevi regolarmente. La depilazione non solo elimina i peli superflui ma contribuisce all'esfoliazione di cui parlavo nello step uno, andando ad eliminare le cellule morte.

Terzo step: l'idratazione
L'ultimo step (ma non per importanza) è sicuramente quello che riguarda l'idratazione. Mantenere la pelle nutrita evita la secchezza, le screpolature e la formazione di callosità. Abituatevi ad idratare la pelle con un leggero massaggio ogni sera, meglio ancora se dopo la doccia. Scegliete una profumazione che vi piace e vedrete che questo piccolo rituale di bellezza vi regalerà - oltre che una pelle morbidissima - anche una piacevolissima sensazione di relax!

Questi pochi e semplicissimi gesti contribuiranno a rendere la nostra pelle pronta per la spiaggia e super "ricettiva" nei confronti dell'abbronzatura: ovviamente in spiaggia usate sempre la protezione, ma di questo parleremo nel dettaglio più avanti!

Immagini via Pinterest

21 aprile 2015

TRAVEL || Un week end last minute a Trieste

Venerdì scorso, per il mio compleanno, sono partita all'ultimo minuto per un week end di relax e vacanza. Fra le varie opzioni in gioco, alla fine abbiamo scelto di andare a Trieste per una motivazione ben precisa: ho origini friulane (i miei nonni paterni sono di Grado e Gradisca d'Isonzo) e in 25 anni non sono mai stata in Friuli. Vergognoso! Ho dovuto assolutamente rimediare e non potrei essere più contenta. Trieste è una città veramente magica!

Una città seriosa e a tratti imponente ma affacciata sul mare e dunque malinconica come tutte le città di porto. Strade e viottoli stretti, tutto un sali-scendi, il cielo che cade nel mare e ci si confonde. Le persone cordiali, sorridenti, chiacchierone, innamorate della vita. E la bora, fredda e forte come pochi venti, che smuove tutto per pochissimo e scompare per poi tornare. 

In mezzo alla pioggia che ci ha sorpresi sabato e a questo vento fortissimo e caratteristico ci siamo ritrovati spiazzati e frastornati. Ci siamo rifugiati in un posticino caratteristico e appena entrati, bagnati come pulcini, un triestino DOC ci è venuto incontro e ci ha detto "D'altronde, venire a Trieste e non trovare la Bora non è neanche simpatico! Cosa racconti poi a chi te lo chiede?? Che non c'era vento?". Ed effettivamente, sono felice di avercelo trovato, il vento a Trieste. Perché  il vento non fa discriminazioni, tocca tutti e ti lascia qualcosa dentro.


Trieste - Molo dei Bersaglieri
dal mio profilo Instagram
Trieste - Piazza dell'Unità d'Italia
dalla mia gallery su Instagram
Dove mangiare
Trieste ha una cucina tipica molto ricca fatta sia di piatti di carne che di pesce, che - in quanto città di porto - è davvero di alto livello! Per un pranzo tipico (sia nei gusti che nell'arredamento) vi consiglio la Siora Rosa: porzioni abbondanti, gentilezza, cordialità e tanto buon cibo. Ricordatevi solo che domenica e lunedì sono chiusi! A cena invece, se come me amate il pesce, dovete assolutamente provare l'Osteria de Scarpon: pesce cucinato in maniera tipica in tutti i modi più succulenti e a prezzi ottimi!

Trieste - Siora Rosa: Polpette di pane con sugo di arrosto e strudel di mele
Trieste - Osteria de Scarpon: Tagliatelle con amatriciana di gamberi e totani ripieni con polenta
Museo Revoltella
Nel pomeriggio piovoso e ventoso che ci ha sorpresi durante il week end abbiamo deciso di passare qualche ora al coperto a scoprire il Museo Revoltella (che, fra l'altro, è vicinissimo alla Siora Rosa dove appunto abbiamo mangiato a pranzo!) Il museo è grande e ben organizzato e anche se per la maggior parte le cose esposte non sposano i miei gusti artistici è stato comunque interessante visitarlo. Soprattutto gli ultimi piani - in cui sono esposti quadri di più artisti - sono stati molto affascinanti. Se siete a Trieste per più di un giorno vale assolutamente la pena fargli visita!


Hotel Tonight - l'App per prenotare gli hotel all'ultimo minuto
Come vi dicevo all'inizio del post, abbiamo deciso di partire per il week end decidendolo dal giorno alla notte e per fortuna ci è venuta in soccorso un'App che consiglio davvero a tutti! Si tratta di HotelTonight. Questa applicazione ti permette di prenotare l'hotel davvero all'ultimo minuto (e fino ad una settimana prima del check in) in più di 500 destinazioni disponibili! Registrarsi è semplicissimo e potete collegare l'app alla vostra carta di credito o al vostro account paypal tramite il quale pagare serenamente. Registrandovi potrete anche usufruire di codici sconto che periodicamente vi arriveranno via email! Vi basterà poi scegliere la città di destinazione digitandola nella barra in alto o cliccando sulla localizzazione se siete già nel posto in cui volete pernottare; scegliete poi le date fra stasera, domani, e entro una settimana e il gioco è fatto! Non vi resta che scegliere la camera che più vi piace! Siccome so che anche voi come me amate viaggiare ho pensato di farvi un regalo: se vi registrate per la prima volta su HotelTonight e inserite il codice promozionale IRIS avrete €20,00 da spendere per un anno sulla vostra prenotazione d'hotel! Buon viaggio!

Licenza Creative Commons
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code
Profilo