10 luglio 2015

#RockTheCrop || La rivoluzione curvy&plus-size del crop top parte da Instagram

Iris Tinunin

Lo scivolone del magazine di Oprah: un commento pieno di bodyshaming innesta la reazione a catena sui social


Sono certa che tutti quanti conosciate (o abbiate sentito nominare almeno una volta) Oprah Winfrey, oltre ad essere un noto personaggio televisivo è una delle più importanti opinion leader d'America e, in quanto tale, ha un suo magazine che si chiama "O, The Oprah Magazine". Proprio su quest'ultimo, come su molti altri giornali, c'è una parte dedicata alle domande&risposte in fatto di stile. E proprio una delle risposte date ha sconvolto gli utenti social per l'alto livello di bodyshaming contenuto nelle parole!

Il fattaccio
Cosa è successo di preciso? Bene, andiamo con ordine. Qui sotto vi riporto la pagina di giornale da cui tutto è partito. La domanda è semplice: "Posso indossare un crop top?". La risposta invece vi lascerà spiazzati. "Se (e solo se!) hai la pancia piatta, sentiti libera di provarne uno!" La risposta poi continua con "Per una maggiore coprenza sovrapponi il crop top ad una gonna più lunga come mostrato nel secondo look"... ma questa seconda parte è irrilevante (il consiglio è pure giusto): il vero problema è la prima parte di questa risposta. 

La risposta degli utenti
Nessuno si sarebbe mai aspettato da Oprah e dunque dal suo magazine una risposta così poco sensibile al tema della diversità di taglie che imperversa ormai da tempo nel fashion system, soprattutto perché Oprah stessa ha sempre lottato contro il pregiudizio altrui riguardo al suo fisico. Una mancanza di tatto e una chiusura mentale davvero imperdonabile. Ed è da qui che è nata la risposta del web. Su Instagram, infatti, sta circolando l'hashtag #RockTheCrop associato #IfandOnlyIfIWantTo che si pongono in contrasto alla stupida regola dettata dal magazine. Vi basterà cercarli per rendervi conto di quanto è meraviglioso il corpo umano, di quante forme e misure diverse ci sono e di come ognuna scelga di indossare un crop top - se vuole! - a suo modo. 

La mia risposta
Ho voluto partecipare in prima persona a questa "campagna spontanea". Sebbene io non sia una fan sfegatata dei crop top (li metto ogni tanto, quando mi va, non è che non vivrei se non li avessi), sono una fan sfegatata del "OGNUNO SI METTA CIO' CHE VUOLE" e dunque non potevo stare zitta di fronte a tutto questo. Fermare il body shaming è una delle tematiche che mi stanno più a cuore e vedere che ancora c'è così tanta ignoranza a riguardo mi fa reagire mettendoci la faccia. La foto di me stessa che ho pubblicato (quella che vedete in alto in questo post), le più attente se la ricorderanno: è una foto che ho fatto l'anno scorso quando ero in vacanza a Ponza e che Vogue Italia ha pubblicato come unico profilo curvy assolutamente da seguire fra le curvy blogger italiane. Il messaggio - al di là dei dettagli - che vorrei che passasse è che la fiducia in sé stessi è potere. E soprattutto è contagiosa. Iniziate voi stesse in prima persona a offrire una body image positiva e qualcuno - anche in piccola parte - ne verrà influenzato positivamente. Se una cosa vi fa stare bene e se quando ve la vedete addosso e pensate "mi piaccio", mettetela: l'unica regola è che non c'è una regola per stare bene con se stessi.
Tess Holliday
Se ti interessa l'argomento leggi anche:

4 commenti:

  1. Brava, bene, partecipo anch'io! Me l'ero persa! Grazie gnagnetta! :)

    RispondiElimina
  2. Apprezzo moltissimo il tuo portare avanti la campagna contro il bodyshaming ma in questo caso non sono d'accordo al 100% con te. Non tutto sta bene a tutte e il crop top è uno di quei capi che si indossano con un determinato fisico, sia magro che in carne, perché ho visto anche tante persone con pance piatte che, con indosso un crop top, non erano riuscite a valorizzarsi.
    Quel commento non deve necessariamente essere letto in modo negativo, ci sono molti abiti che valorizzano meglio corpi più formosi: prendi un tubino aderente, è più bello su una donna con dei bei fianchi piuttosto che su una con un fisico a "tavola da stiro" :D allo stesso modo è normale che ci siano dei capi che stanno meglio a corpi più longilinei. Poi se una persona è brava nel sapersi valorizzare indossando un crop top, anche con un corpo non perfetto, ben venga, ma non deve diventare un "me lo metto a tutti i costi solo perché tu mi hai detto che non posso farlo"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente d'accordo con te, infatti la campagna è più un "se voglio e mi va me lo metto" più che un "me lo metto a tutti i costi"! :*

      Elimina

Lascia un commento per dire la tua!
[I commenti contenenti link attivi verranno segnalati come Spam]

Licenza Creative Commons
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code
Profilo