4 ottobre 2014

MFW DIARY || Emilio Pucci SS 15

Devo essere sincera, la sfilata di Emilio Pucci è sempre una delle mie preferite della MFW. Vuoi per la location (il meraviglioso primo piano di Palazzo Serbelloni), vuoi per lo stile inconfondibile che contraddistingue la Maison, non mi hanno mai delusa. Ma quest'anno si sono superati. 

Non ho fatto in tempo ad innamorarmi delle stupende decorazioni degli abiti, dei colori, dei richiami - nei tagli e nei tessuti - agli anni '70, che mi esce in passerella Kendall Jenner, meravigliosamente vestita di un abito svolazzante.

E di nuovo, non ho fatto in tempo a riprendermi da tale visione (e dal pensiero che tutte le mie amiche mi avrebbero odiata per ciò!) che mi esce LEI: Naomi. Nel finale è la prima della fila, sguardo dritto e fiero, bella come una Dea. Una visione. Vi giuro che mi tremavano le mani - e le foto sfuocate ne sono una conferma. Non sapevo che ci sarebbe stata lei in passerella, non ero al corrent o forse proprio non ci erano stati rumors a riguardo, è stata per me in tutto e per tutto una sorpresa. Un'emozione che non pensavo di provare e che Emilio Pucci mi ha regalato. Cosa potevo volere di più da una sfilata già di per sé magnifica? 

Palazzo Serbelloni, Milano 
20 settembre 2014

2 commenti:

  1. Mi servono i vestiti lunghi. Tutti.
    Se poi non mi stanno come a loro SHHHH.

    RispondiElimina
  2. il suo stile è inconfondibile e mi piace sempre...stupenda qst collezione!!

    RispondiElimina

Lascia un commento per dire la tua!
[I commenti contenenti link attivi verranno segnalati come Spam]

Licenza Creative Commons
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code
Profilo