6 agosto 2014

La prima Miss Italia CURVY e il reato per istigazione all'anoressia















Qualche giorno fa ho scritto di Candice Huffine, la prima modella Curvy a posare per il Calendario Pirelli. Ho scritto di ciò che i media hanno mandato come messaggio sulla sua partecipazione, parlando solo di peso, kili e cellulite, e di ciò che avrebbero invece dovuto trasmettere. A distanza di meno di due settimane un altro caso mediatico si riempe la bocca del termine "curvy": sto parlando del caso della prima Miss Italia Curvy, proclamata qualche giorno fa e attesa alle prefinali del concorso nazionale il 25 agosto a Jesolo.

Il mio primo pensiero quando ho saputo della fascia Curvy in un concorso di rilevanza nazionale come è quello di Miss Italia è stato "FINALMENTE!". Poi l'ho vista, questa prima Miss Italia Curvy... e ho pensato tutt'altro. La vedete anche voi In queste foto, Ambra Macchini di 19 anni. E' bella, decisamente bella e questo è innegabile. Ma non è curvy, neanche un po', neanche guardandola di sfuggita, neanche se si è miopi. La sua fisicità è in tutto e per tutto normale. E' bellissima e normopeso.

Far passare Ambra per una ragazza curvy è un messaggio mediatico devastante, la cui potenza e i cui effetti non sono in alcun modo misurabili. Chi fa informazione, chi fa QUESTO TIPO di informazione, senza avere una minima idea del pubblico a cui sta parlando è da rinchiudere. State parlando alle ragazzine, a quella fetta insicura della società, che subisce i vostri messaggi, le vostre immagini, le vostre pressioni. State parlando alle donne e alle mamme di domani che devono crescere sane, amandosi. State parlando loro e gli state dicendo di odiarsi, che se Ambra è definibile curvy allora loro sono grasse e, quindi, per la società sono brutte.

In tutto questo mio discorso, voglio chiarire che non metto in discussione la partecipazione di Ambra al concorso (ripeto che la trovo bellissima!) ma semplicemente l'averla etichettata come Curvy. Poteva partecipare tranquillamente nella categoria di tutte le altre aspiranti Miss! L'apertura del concorso alla varietà di taglie sarebbe un passo avanti verso una filosofia estetica sana e matura, se davvero questo significasse aprire la competizione a ragazze di tutte le taglie. Ma come vedete non è così.

E mi viene spontaneo collegare tutto ciò con l'altro tema che impazza in questi giorni sul web e cioè la proposta di legge, firmata da Carfagna, Marzano e Vezzali, per rendere reato penale l'istigazione all'anoressia, proposta pensata - in particolare - contro tutti quei blog "ProAna" che idealizzano l'eccessiva magrezza. Tale proposta di legge, come è logico, ha scatenato una marea di opinioni contrastanti. Io invece l'appoggio in pieno (e apprezzo molto che sia stata fatta dalle donne e che tali donne siano esponenti bipartisan della politica) e ora vi spiego perché. Ogni anno, 3 milioni di ragazzini e ragazzine vengono afflitti da disturbi alimentari come la bulimia e l'anoressia e le motivazioni di tali disturbi sono da ricercare nel desiderio di aderire ad un modello di bellezza (quello promosso dai media) molto spesso irraggiungibile ed irreale. I disturbi alimentari sono la seconda causa di morte fra gli adolescenti, dopo agli incidenti stradali. E' ora di fermare questa morbosità nei confronti del fisico, questo spingere i giovani verso una bellezza irrealizzabile. 

Bisogna prendersi la responsabilità dei messaggi che si mandano, ci vuole gente preparata per parlare di temi delicati come la fisicità, i disturbi alimentari, i modelli di bellezza. Bisogna portare avanti una filosofia dell'estetica sana, e smetterla con questa idealizzazione totalmente scollata dalla realtà. 





5 commenti:

  1. La stragrande maggioranza delle ragazze che ha intrapreso la strada del blogging non ha la minima idea del POTERE e dell'impatto che può avere su ragazze e ragazzine (soprattutto!): Sara Puccinelli, alias Sarinski, ha scritto un paio di post sulla dieta che l'ha resa così magra ("15 kg in 2 mesi" cit. There is a lot of Sarinskiness here"); non ho un blog, sono laureata in Biologia con curriculum "Nutrizione" (avendo sostenuto 5 esami riguardanti la Nutrizione e l'uomo qualcosa ne capirò)... non puoi immaginare la marea di cazzate che ha potuto scrivere. Non hai idea. Eppure quelle cazzate fanno presa perchè lei è "figa"... lei non si capisce cosa sia, cosa faccia per vivere visto che passa il tempo a farsi fotografare tette, culo e per interno da tutte le angolazioni possibili per mostrare al mondo quanto sia magra. L'hanno definita <> (... sarebbe la Ginni Sperti del web?!?!) La Ferragni è mistero su come ci sia arrivata a fare quello che fa (ma cosa fa?). Cosa passa alle ragazze di oggi? Che sono necessari 50 selfie al giorno e bere latte di soia ogni ora per raggiungere il successo ed essere popolari? Un pò di sana vita quotidiana REALE dove sta? Si riduce a questo il blogging? "Il blog è mio e sparo le cazzate che dico io" Ora che vogliono far passare per curvy una che di curvy non ha NULLA siamo veramente a cavallo...
    Concordo su tutto ciò che hai scritto. E complimenti per il tuo lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti ringrazio per il commento! Mi trovo d'accordo con te sul fatto che ci sia noncuranza (o ignoranza) riguardo all'impatto mediatico che le blogger possono avere sulla fascia più giovane delle loro lettrici. Per quanto riguarda la tematica dieta di sarinski mi trovi impreparata perché, benché io la segua per altre ragioni sui social, non ho avuto modo di leggere la cosa. La trovo molto brillante in ciò che scrive, e decisamente più intelligente delle popolazione-social media, dunque dubito che si sia innalzata al ruolo di nutrizionista senza esserlo... avrà semplicemente detto "io ho fatto così", spero. Andrò a vedere questo post! Non riesco a capire come l'hanno definita perché quella parte non si legge nel commento. Per quanto riguarda la sana vita quotidiana, un po' hai ragione ma è anche vero che ognuno sceglie di "dare in pasto al web" ciò che vuole, io per esempio mostro il 20% della mia vita... in esso sono reale al 100% ma ci sono cose che tengo solo ed esclusivamente per me. Ti ringrazio molto per i complimenti e anche per il commento articolato e che regala un confronto (succede di rado ormai... sembrano tutti atrofizzati nel cervello...) mi dispiace solo tu non ti sia firmata! Alla prossima! :)

      Elimina
    2. Non penso che il problema siano le blogger e non entro nei dettagli del loro lavoro, perchè alcune, tra cui anche la sopraccitata Sarinski, lavorano con il loro blog o account twitter. Il problema, secondo me, sono gli altri media. Una ragazza magra rappresenta la normalità, perchè ne vedo un sacco di ragazzine magre e normali, ma il problema è far credere che una ragazza con 4 o 5 kg in più sia grassa e anormale. Non siamo mica tutte uguali e nessuna dovrebbe sentirsi anormale per il proprio peso. Le pubblicità ad esempio condannano la pancia o i fianchi e devi eliminarli, quindi prendi le pillole per sgonfiarla, mangia solo yogurt o cereali alle fibre, metti creme e i pantaloncini dimagranti. In generale tutto ciò colpisce le donne di ogni età, che non possono mai smettere di ambire ad una perfezione photoshoppata.
      Comunque complimenti Iris per il tuo bellissimo blog!

      Elimina
    3. Ops! Non so perché è stato criptato...l'hanno definita "Web influencer". Probabilmente partirò prevenuta perché non la trovo particolarmente interessante...l'autoironia nel definirsi "scema" "imperatrice" e cose di questo tipo mi sa veramente di poco, voglio dire non riesco a condividere l'imporsi in questo modo mettendo al centro di tutto semplicemente se stessi...Non il tema curvy, non come portare i capelli,come usare una giacca o come farsi un braccialetto da sole...Solo ed esclusivamente culo,tette e mille altre foto dalle angolazioni diverse. Grazie per avermi risposto, un abbraccio virtuale!
      - Roberta

      Elimina
    4. Sono Roberta, al primo messaggio avevo aggiunto il mio nome all'anteprima mi si impalla il tel e il commento viene inviato senza modifiche, scusa! ;-p

      Elimina

Lascia un commento per dire la tua!
[I commenti contenenti link attivi verranno segnalati come Spam]

Licenza Creative Commons
Based on a work at www.stylosophique.com.
You are not allowed to use or modify the content. You can't use it for commercial reasons.
You can't share the pics/text/graphic without my prior consense and they have to be linked back to this blog.
Permissions beyond the scope of this license may be available at stylosophique@hotmail.it.



buzzoole code
Profilo